Not Safe For Work

Not Safe For Work

lunedì 19 dicembre 2016

Secret Life of the Human Pups

Travestirsi e comportarsi come cani: è una delle perversioni documentate in uno speciale di Channel 4, canale televisivo britannico, intitolato “Secret Life of the Human Pups” E andato in onda lo scorso 25 maggio. Una comunità ampia che conta circa diecimila membri che, nel loro tempo libero, amano bere da ciotole, farsi accarezzare la pancia e urinare sui lampioni con costumi integrali per assomigliare il più possibile agli amici a quattro zampe. Una tendenza che pare sia nata negli ambienti del sadomasochismo omosessuale e che sta prendendo sempre più piede. I protagonisti del documentario raccontano le loro vite parlando di questa passione. Non ha nulla a che fare con perversioni che coinvolgono animali, sottolinea uno degli intervistati: “I membri del mio branco passano un sacco di tempo insieme a casa, semplicemente facendo i cani – specifica David che nella vita fa lo scrittore – Siamo nove e il mio compagno è il nostro padrone. C’è un grande senso di famiglia e di appartenenza, siamo lì per prenderci cura l’uno dell’altro”.


Tom rivela di aver aderito alla comunità degli uomini-cane gradualmente: scoprì di adorare i collarini, poi i vestiti attillati e infine comprò un costume da dalmata su eBay. La presa di coscienza di questo suo lato ebbe le sue conseguenze: Rachel, la fidanzata, lo lasciò, mentre Tom cominciò a frequentare Colin, il suo nuovo “addestratore”. David, scrittore e mente del mondo accademico dice: “Si tratta di qualcosa di totalmente non verbale, pre-razionale, pre-cosciente. Si tratta di uno spazio emotivo istintivo. Ma allo stesso tempo ogni ‘cucciolo’ è anche una persona. Questa è solo una parte di me: sono anche vegetariano, suono il pianoforte, possiedo un pappagallo, coltivo pomodori… Posso stare anche mesi senza giocare a fare il cane“.
Non solo sesso quindi, ma una vera e propria filosofia di vita. C’è chi dichiara che è come tornare alle origini, a uno stadio di libertà assoluta che permette loro di scaricare le frustrazioni della quotidianità. Tra gli intervistati c’è una coppia, Rachel e Tom, i quali raccontano la loro vita in cui lei è padrona di Spot, l’alterego di Tom: “Sono orgoglioso di quello che sono e di quello che sembro” dichiara Tom da dietro la sua maschera costatagli circa 4000 sterline. Rachel racconta alle telecamere come all’inizio sia stato difficile capire il suo compagno: “Voleva essere in grado di esplorare vie diverse. Ho capito che Tom e Spot sono due cose diverse”.
Un altro uomo-cane tiene a far comprendere che il loro travestimento non consiste in una perversione ma in una evasione, in un nuovo stile di vita, in una visione diversa della vita: “La gente arriva automaticamente alla conclusione che si tratti di costumi che indossiamo per avere rapporti sessuali. Mi sono state rivolte domande terrificanti, come se mi piacesse fare sesso con i cani. Ma naturalmente non ha niente a vedere con tutto questo, e non è sempre qualcosa di sessuale. I membri del mio branco passano un sacco di tempo insieme a casa, semplicemente facendo i cani. Siamo nove, e il mio compagno è il nostro padrone. C’è un grande senso di famiglia e di appartenenza; siamo lì per prenderci cura l’uno dell’altro“.
Abbaiare, ringhiare, scodinzolare: gli uomini-cane godono nel poter prendere completamente le somiglianze dei cani. Non solo perversione sessuale, gli “human pups” si accontentano di essere di compagnia ai loro padroni ricoprendoli di attenzioni senza chiedere nulla in cambio. Un documentario che ha scatenato i telespettatori sui social network che con l’hashtag #secretlifeofhumanpups ,tra ironia e stupore.


La prima reazione che molti hanno, incontrando uomini vestiti con attillate tutine in latex a forma di cane che masticano giocattoli a forma di pollo, è una risata. Non una risata fragorosa, più un risolino imbarazzato di qualcuno che non capisce e, per questo motivo, ridicolizza, deride, denigra. Forse è più facile, perché ridere è minimizzare e ignorare che molti di loro hanno trovato felicità e serenità fingendo di essere animali, ad un certo punto della loro vita.

http://www.mrpuppy.eu/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/05/27/abbaiano-ringhiano-scodinzolano-e-girano-per-casa-vestiti-da-cane-un-documentario-racconta-la-vita-degli-uomini-cane-video/2771227/http://www.thesocialpost.it/2016/06/12/vivere-come-cani-strana-storia-dei/

https://www.theguardian.com/tv-and-radio/2016/may/25/secret-life-of-the-human-pups-the-men-who-live-as-dogs

Nessun commento:

Posta un commento

AddToAny

Copyright

Copyrighted.com Registered & Protected 
9659-NUMU-ZC4E-QPRG